La Voce di Trieste

“Trieste Science+Fiction”, i vincitori

Tuttii premi assegnati al festival che si è chiuso il 4 novembre

Si è conclusa domenica 4 novembre, con la Cerimonia di premiazione presso il Politeama Rossetti, la 18° edizione del Trieste Science+Fiction, la principale manifestazione italiana dedicata alla fantascienza. Ecco i nomi dei film vincitori:

Premio Asteroide: concorso internazionale per il miglior film di fantascienza, horror e fantasy riservato alle opere prime, seconde o terze di registi emergenti, raggruppate nella sezione Neon | Competition. Il premio è assegnato da una giuria internazionale composta da professionisti del settore cinematografico ed esperti di cinema fantastico. La giuria 2018 del premio Asteroide è composta da: lo scrittore Richard K. Morgan, la programmatrice internazionale Annick Mahnert, il critico e documentarista Alexandre Poncet. Vincitore Premio Asteroide TS+FF2018: “Freaks” di Zach Lipovsky, Adam Stein (Canada, 2018). Menzione Speciale: “Await Further Instructions” di Johnny Kevorkian (Gran Bretagna, 2018).

Premio Méliès d’argent – Lungometraggi: il concorso è organizzato in collaborazione con la European Fantastic Film Festivals Federation (EFFF) ed è riservato ai lungometraggi di genere fantastico di produzione europea. Il premio è assegnato da una giuria di professionisti del settore cinematografico e vale anche come nomination per partecipare all’annuale concorso per il Premio Méliès d’or. La Giuria 2018 del premio Méliès d’argent è composta da: il giornalista e critico cinematografico Enrico Magrelli, il docente e critico cinematografico Roy Menarini, il giornalista e scrittore Alessandro Mezzena Lona. Vincitore Premio Méliès d’argent – Lungometraggi TS+FF2018

Man Divided” di Max Kestner (Danimarca, Svezia, Finlandia 2017)

Premio Méliès d’argent – Short Competition: il concorso è organizzato in collaborazione con la European Fantastic Film Festivals Federation (EFFF) ed è riservato ai cortometraggi di genere fantastico di produzione europea. Il premio è assegnato al cortometraggio che riceve il maggior numero di voti dal pubblico in sala e vale anche come nomination per partecipare all’annuale concorso per il Premio Méliès d’or. Vincitore Premio Méliès d’argent – Short Competition TS+FF2018: “Thunder from a Clear Sky” di Yohan Faure (Francia, 2018).

Premio Rai 4: Rai 4, media partner di Trieste Science+Fiction Festival 2018, assegna il Premio Rai 4 a uno dei film della selezione ufficiale Neon. Vincitore Premio Rai 4 TS+FF2018: “Freaks” di Zach Lipovsky, Adam Stein (Canada, 2018).

Stars’ War – Premio della Critica Web: decretano la miglior opera prima dell’edizione 2018 del Festival nove testate online presenti al Festival: BadTaste, Blow Out, Cineblog, CineClandestino, CineLapsus, Cinematographe, Quinlan, Sentieri Selvaggi e Taxi Drivers. Vincitore Stars’ War – Premio della Critica Web TS+FF2018: “Jonathan” di Bill Oliver (USA, 2018).

Premio Nocturno Nuove Visioni: riconoscimento assegnato ad un’opera significativa e originale per l’evoluzione del cinema di genere da Nocturno, la principale rivista italiana dedicata al cinema di genere. Vincitore Premio Nocturno Nuove Visioni TS+FF2018: “Await Further Instructions” di Johnny Kevorkian (Gran Bretagna, 2018).

Premio CineLab Spazio Corto: il premio è organizzato in collaborazione con il DAMS (Discipline delle arti della musica e dello spettacolo), Corso di studi interateneo Università degli Studi di Udine e Università degli Studi di Trieste, ed è riservato al miglior cortometraggio italiano presentato nella sezione Spazio Italia | Spazio Corto. Il premio viene assegnato da una giuria composta da studenti. La giuria 2018 è composta da Leandro Urbani, Edoardo Vidiz, Riccardo Tonon, Ajad Noor e Luciano Ranaldi. Vincitore Premio CineLab Spazio Corto TS+FF2018: “Herd” di Mattia Temponi (Italia, 2018).

Premio del pubblico: il concorso è riservato ai lungometraggi di finzione presenti in tutte le sezioni, esclusi i classici. Il premio è assegnato al film che riceve il maggior numero di voti dal pubblico in sala. Vincitore Premio del pubblico: “Lajko Gipsy in Space” di Balazs Lengyel (Ungheria, 2018).

Premio alla Carriera Urania d’Argento: il Premio Urania d’Argento viene conferito dal 2002 ai grandi maestri che hanno operato nell’ambito del fantastico, in collaborazione con l’omonima testata letteraria Mondadori. Vincitore Premio alla Carriera Urania d’argento TS+FF2018: Douglas Trumbull, due volte premio Oscar, regista e maestro degli effetti speciali.

© 5 novembre 2018

Sfoglia online l’edizione cartacea

La locandina

Codice QR per cellulari

QR Code - scan to visit our mobile site
Accedi | Designed by Picchio Productions
Copyright © 2012 La Voce di Trieste. Tutti i diritti riservati
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trieste - n.1232, 18.1.2011
Pubblicato dall'Associazione Culturale ALI "Associazione Libera Informazione" TRIESTE C.F. 90130590327 - P.I. 01198220327
Direttore Responsabile: Paolo G. Parovel
34121 Trieste, Piazza della Borsa 7 c/o Trieste Libera
La riproduzione di ogni articolo è consentita solo riportando la dicitura "Tratto da La Voce di Trieste"