La Voce di Trieste

“Les Negresses Vertes” live al Miela

Sabato 15 febbraio ore 21.30 al teatro Miela, Les Negresses Vertes con la loro musica che è un’irresistibile miscela di suoni gitani, reggae, ska, chanson français e ritmi nordafricani,l’incontro perfetto di tradizione mediterranea e rock anglosassone. Quella dei Negrèsses Vertes è la storia di un qualsiasi gruppo di ventenni con pochissimi sogni e ancor meno possibilità di realizzarli, che un bel giorno riescono a capovolgere un destino già scritto. È la fine degli anni ottanta, primi anni novanta, la musica transalpina ci ha regalato i due gruppi che hanno fatto la differenza in un decennio votato al grunge e ai nuovi suoni che arrivavano da Bristol. Si trattava dei Mano Negra e Les Negresses Vertes. La loro patchanka, anche se con le dovute differenze stilistiche, ha invaso il vecchio continente e poi il mondo con un melting- pot musicale che è diventato anche un messaggio culturale. Nei Negresses Vertes c’era tutta la Parigi multirazziale, non quella degli scontri di strada, ma quella degli incontri musicali tra etnie diverse, quella che si divertiva a mescolare suoni, parole e ritmi, quella che entrava in classifica per dimostrare che la tradizione francese poteva anche sporcarsi le mani con sonorità lontane e inglobarle nel contesto urbano di Parigi. Erano figli di immigrati, la maggior  parte di loro algerini, che si incontravano frequentando i bar fuori mano e le discoteche underground del nord-est di Parigi, Andavano in giro con i capelli impomatati, il gilet e la cravatta, un po’ zingari, un po’ punk e con qualche vizietto. Ma soprattutto erano terribilmente squattrinati, motivo per cui avevano assoluta necessità di trovare un lavoro. E così, in un barlume di lucidità, hanno avuto la folle idea di metter su una band, iniziando a suonare negli androni dei condomini, sui marciapiedi e nelle stazioni della metropolitana di Parigi. Passati 30 anni dalla pubblicazione del loro primo album, “Mlah”, Les Négresses Vertes sono tornati, in formazione praticamente originale e più in forma che mai, per celebrare questo anniversario con un tour che si è svolto dapprima in Francia per poi continuare anche nel 2019 in giro per il mondo sull’onda di un’accoglienza entusiasta del pubblico. Tutti quelli che sono stati ai loro concerti conoscono l’incredibile carica di energia che contraddistingue il loro mix musicale e sanno che Les Negresses Vertes, senza perdere la loro tipica verve, il loro tipico spirito da gitani, hanno sempre suonato e cantato per divertirsi e trasmettere questa loro vitalità. Fotografia di Luc Manago

© 11 Febbraio 2020

Galleria fotografica

Sfoglia online l’edizione cartacea

La locandina

Accedi | Designed by Picchio Productions
Copyright © 2012 La Voce di Trieste. Tutti i diritti riservati
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trieste - n.1232, 18.1.2011
Pubblicato dall'Associazione Culturale ALI "Associazione Libera Informazione" TRIESTE C.F. 90130590327 - P.I. 01198220327
Direttore Responsabile: Paolo G. Parovel
34121 Trieste, Piazza della Borsa 7 c/o Trieste Libera
La riproduzione di ogni articolo è consentita solo riportando la dicitura "Tratto da La Voce di Trieste"