La Voce di Trieste

“Misery” al Teatro di Monfalcone

La Stagione di Prosa del Teatro Comunale di Monfalcone prosegue, i giorni 14 e 15 gennaio alle 20.45, nel segno della paura con l’adattamento per le scene di Misery di Stephen King, fra i capolavori dello scrittore più famoso al mondo, storia di orrore, claustrofobia e follia. Prodotto dalla Fondazione Teatro Due di Parma insieme al Teatro Nazionale di Genova e al Teatro Stabile di Torino, lo spettacolo vede in scena i bravissimi Filippo Dini (che ne firma anche la regia, vincitore nel 2019 del prestigioso Premio Le Maschere del Teatro Italiano per la Migliore regia) e Arianna Scommegna, affiancati da Carlo Orlando. Quando il romanzo di King fu pubblicato nel 1987 balzò subito all’attenzione dei moltissimi fan e vinse il premio Bram Stoker. Il pluripremiato sceneggiatore e drammaturgo William Goldman lo trasformò in una sceneggiatura per il film del 1990, diretto da Rob Reiner e interpretato da James Caan e Kathy Bates, che si aggiudicò Oscar e Golden Globe come Migliore attrice. La vicenda agghiacciante dello scrittore Paul Sheldon caduto nelle mani della fan Annie Wilkes rivive ora a teatro, nella versione di Goldman. Annie, l’infermiera che si trasforma in carceriera torturatrice, che si nutre di pagine scritte e non si ferma davanti a niente pur di salvare il suo personaggio preferito, è l’incarnazione della fascinazione e dell’amore che ogni essere umano prova per le storie, e per chi le racconta. Misery si rivela un testo senza tempo, un’indagine attraverso i meandri della mente umana che cerca le storie, le brama, e di fronte alla fonte di quelle storie non può far altro che innamorarsi, anche a costo di distruggere per sempre chi nutre i suoi sogni. Alle 20.00, al Bar del Teatro, nell’ambito di “Dietro le quinte”, avrà luogo una presentazione dello spettacolo a cura di Paolo Quazzolo, docente di Storia del Teatro all’Università di Trieste. Biglietti in vendita presso: Biglietteria del Teatro, Biblioteca Comunale di Monfalcone, ERT di Udine, prevendite Vivaticket e on line su www.vivaticket.it; la Biglietteria del Teatro accetta prenotazioni telefoniche (0481 494 664). Fotografie di Francesco Bianchi

© 10 Gennaio 2020

Galleria fotografica

Sfoglia online l’edizione cartacea

La locandina

Accedi | Designed by Picchio Productions
Copyright © 2012 La Voce di Trieste. Tutti i diritti riservati
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trieste - n.1232, 18.1.2011
Pubblicato dall'Associazione Culturale ALI "Associazione Libera Informazione" TRIESTE C.F. 90130590327 - P.I. 01198220327
Direttore Responsabile: Paolo G. Parovel
34121 Trieste, Piazza della Borsa 7 c/o Trieste Libera
La riproduzione di ogni articolo è consentita solo riportando la dicitura "Tratto da La Voce di Trieste"