La Voce di Trieste

“Il segno rivelatore di Gillo”

Venerdì 15 novembre 2019 alle ore 18.30 alla Biblioteca statale Stelio Crise di Trieste (Largo Papa Giovanni XXIII, 6) s’inaugura la mostra artistico/ documentaria Il segno rivelatore di Gillo, ideata e curata dall’arch. Marianna Accerboni e promossa dall’Associazione Culturale Gillo Dorfles di Milano, fondata da poco nella casa/studio del grande intellettuale artista. La rassegna si svolge con il patrocinio del Comune di Trieste, in collaborazione con la Biblioteca Statale S. Crise di Trieste, con la Media partnership del quotidiano Il Piccolo / GEDI Gruppo Editoriale e partecipa all’iniziativa LET’S Read – Trieste Città della Letteratura – Candidata 2019 Città Creativa UNESCO. La vernice sarà sottolineata da una performance di luce e musica ispirata a Dorfles e creata site specific da Accerboni con la partecipazione della violista Sara Zoto, che interpreterà dal vivo le note che l’intellettuale/ artista amava, in considerazione anche della sua grande passione per quest’arte. Molto spesso infatti, fino a tarda età, Gillo sedeva al pianoforte e improvvisava.

© 12 Novembre 2019

Galleria fotografica

Sfoglia online l’edizione cartacea

La locandina

Accedi | Designed by Picchio Productions
Copyright © 2012 La Voce di Trieste. Tutti i diritti riservati
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trieste - n.1232, 18.1.2011
Pubblicato dall'Associazione Culturale ALI "Associazione Libera Informazione" TRIESTE C.F. 90130590327 - P.I. 01198220327
Direttore Responsabile: Paolo G. Parovel
34121 Trieste, Piazza della Borsa 7 c/o Trieste Libera
La riproduzione di ogni articolo è consentita solo riportando la dicitura "Tratto da La Voce di Trieste"