La Voce di Trieste

Ritorna il Pupkin Kabarett

Lunedì 4 novembre riparte al Miela la stagione del Pupkin Kabarett. Il nucleo di attori formato da Laura Bussani, Alessandro Mizzi, Stefano Dongetti e Flavio Furian (affiancati dalla inossidabile e imperturbabile Niente Band con Riccardo Morpurgo, Flavio Davanzo, Luca Colussi, Piero Purini, Andrea Zulian) saranno ogni quindici giorni sul palco a commentare le notizie locali e nazionali e a proporre i loro sketch inediti, affiancati di volta in volta da altri ospiti e complici delle loro stramberie teatrali. Stramberie a cui da anni danno da anni il nome di cabaret – seppur con la kappa – non essendo disponibili definizioni più aggiornate e precise per i loro scatenati happening comico musicali. Da quasi vent’anni imperversano indomiti e inossidabili, anche se alla domanda “Come state?” di solito rispondono: “Giusto un po’ meglio del Tram di Opcina”. Per ora sono trapelate solo poche voci sugli argomenti che faranno da “fil rouge” della nuova stagione. Sembra che, tra i tanti possibili temi, forniranno le migliori idee per far collassare definitivamente il pianeta, che avranno come ospiti alcuni dei migliori talenti della nuova scena musicale italiana e che riserveranno una parte delle loro serate a rovinare alcuni immortali classici teatrali. Dopo quasi vent’anni di attività ormai a Trieste il Pupkin Kabarett è quasi un’istituzione. Pare che a Trieste non si faccia mai nulla senza chiedere prima a loro. Il cabaret è sempre stato post-ideologico e quelli del Pupkin negli anni hanno dato idee un po’ a tutti. A destra come a sinistra. I biglietti si possono acquistare presso la la biglietteria del teatro e on line su vivaticket. Per chi volesse sono disponibili mini abbonamenti di 4 serate (4 ,18 novembre  e 2 ,16 dicembre). Per maggiori info: www.miela.it

© 29 Ottobre 2019

Galleria fotografica

Sfoglia online l’edizione cartacea

La locandina

Accedi | Designed by Picchio Productions
Copyright © 2012 La Voce di Trieste. Tutti i diritti riservati
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trieste - n.1232, 18.1.2011
Pubblicato dall'Associazione Culturale ALI "Associazione Libera Informazione" TRIESTE C.F. 90130590327 - P.I. 01198220327
Direttore Responsabile: Paolo G. Parovel
34121 Trieste, Piazza della Borsa 7 c/o Trieste Libera
La riproduzione di ogni articolo è consentita solo riportando la dicitura "Tratto da La Voce di Trieste"