La Voce di Trieste

L’Operetta di Offenbach al Castello di San Giusto

Va in scena venerdì 19 luglio alle ore 21, nella splendida cornice del Bastione Rotondo al Castello di San Giusto, Monsieur Choufleuri, operetta in forma semiscenica di Jacques Offenbach, a 200 anni dalla sua nascita, una delle sue più divertenti e famose, coproduzione internazionale dell’Associazione Internazionale dell’Operetta con la Chapelle Reine Elisabeth di Brussells e con il Piccolo Festival del FVG, in collaborazione con l’Opera di Monte-Carlo e con il patrocinio dell’Ambasciata del Belgio. Protagonisti della serata ad ingresso libero i cantanti Pierre Emmanuel Roubet, Fabien Hyon, Mathilde Legrand, Dania El Zein, Alexandre Artemenko e Kira Parfeevets al pianoforte con la regia di Yves Coudray. Sottotitoli in italiano realizzati con la collaborazione dell’Alliance Française di Trieste. È partita intanto la prevendita per gli spettacoli d’Operetta al Castello di San Giusto, prodotti dall’Associazione Internazionale dell’Operetta che saranno in scena il 6 e 11 agosto prossimo nel piazzale delle Milizie: L’Impero dell’Operetta e Dal Paese dei Campanelli all’ombra del Campanon. I biglietti sono in prevendita presso TicketPoint di Corso Italia 6/C e prevedono una formula scontata per chi acquisterà entrambi gli spettacoli. Per informazioni Associazione Internazionale dell’Operetta: e-mail: info@triesteoperetta.it – www.triesteoperetta.it.

Fotografie di Alain Hanel

© 18 Luglio 2019

Galleria fotografica

Sfoglia online l’edizione cartacea

La locandina

Accedi | Designed by Picchio Productions
Copyright © 2012 La Voce di Trieste. Tutti i diritti riservati
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trieste - n.1232, 18.1.2011
Pubblicato dall'Associazione Culturale ALI "Associazione Libera Informazione" TRIESTE C.F. 90130590327 - P.I. 01198220327
Direttore Responsabile: Paolo G. Parovel
34121 Trieste, Piazza della Borsa 7 c/o Trieste Libera
La riproduzione di ogni articolo è consentita solo riportando la dicitura "Tratto da La Voce di Trieste"