La Voce di Trieste

“A Sarajevo il 28 giugno” al Museo di guerra per la pace “Diego de Henriquez”

È ormai un vero e proprio cult A Sarajevo il 28 giugno, produzione che lo Stabile ha varato in collaborazione con il Dipartimento Scuola, Educazione, Promozione Turistica, Cultura e Sport del Comune di Trieste e che dal 2015 è stato richiesto ogni anno, per il pubblico delle scuole e di tutti gli interessati. Lo spettacolo – tratto dal libro omonimo di Gilberto Forti e nato da un’idea di Paolo Rumiz – va in scena nuovamente nelle sale del Museo della Guerra per la Pace “Diego de Henriquez” dal 10 al 18 aprile: le recite in orario mattutino sono riservate ai ragazzi delle scuole, per le recite del 13, 14 e 18 aprile aperte a tutti (rispettivamente con inizio alle ore 17, 11 e 17) i biglietti sono in prevendita. Incentrato su una pagina fondamentale della Storia del Novecento, A Sarajevo il 28 giugno prevede che gli attori recitino fra le sale e i reperti di questo interessante Museo e che fra questi autentici “pezzi di Storia”, gli spettatori si muovano da un luogo deputato all’altro, in un suggestivo itinerario. Un percorso lungo il quale incontreranno diversi personaggi dell’epoca, ognuno dei quali – secondo il modello delle “interviste impossibili” – racconta dal proprio punto di vista un fatto che scosse l’Europa e la cambiò per sempre: l’assassinio dell’Arciduca Francesco Ferdinando e di sua moglie Sofia. I due erano in visita a Sarajevo quando furono uccisi da Gavrilo Princip: era il 28 giugno 1914. Fu la scintilla che fece esplodere il primo conflitto mondiale. I biglietti sono disponibili nei consueti punti vendita del Teatro Stabile regionale e solo per le repliche aperte al pubblico si potrà acquistare il biglietto anche direttamente al Museo “De Henriquez” a partire da mezz’ora prima della recita prescelta. Lo spettacolo nasce dalla collaborazione fra il Comune di Trieste ed il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia. I possessori di biglietto potranno visitare il museo. Informazioni sul sito www.ilrossetti.it e al numero 040-3593511. Le repliche mattutine del 10 – 11- 12 – 15 – 17 aprile sono riservate alle scuole.

© 12 Aprile 2019

Galleria fotografica

Sfoglia online l’edizione cartacea

La locandina

Accedi | Designed by Picchio Productions
Copyright © 2012 La Voce di Trieste. Tutti i diritti riservati
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trieste - n.1232, 18.1.2011
Pubblicato dall'Associazione Culturale ALI "Associazione Libera Informazione" TRIESTE C.F. 90130590327 - P.I. 01198220327
Direttore Responsabile: Paolo G. Parovel
34121 Trieste, Piazza della Borsa 7 c/o Trieste Libera
La riproduzione di ogni articolo è consentita solo riportando la dicitura "Tratto da La Voce di Trieste"