La Voce di Trieste

Al Rossetti “Autobiography” con la Company Wayne McGregor

Rappresenta uno dei momenti più alti del cartellone Danza, la presenza della Company Wayne McGregor in, creato nell’ottobre 2017 e accolto trionfalmente allo Sadler’s Wells di Londra. Autobiography con la Company Wayne McGregor rappresenta uno dei momenti più alti del cartellone Danza dello Stabile regionale e la prima occasione per Trieste di confrontarsi con un coreografo geniale e pluripremiato a livello internazionale come Wayne McGregor, che negli stessi giorni in cui Autobiography va in scena al Rossetti (per una sola serata, mercoledì 10 aprile) è impegnato sia nel West End di Londra – per il debutto del musical “Sweet Charity” al Donmar Warehouse – che al Teatro alla Scala dove firma il balletto “Woolf Works” con Alessandra Ferri. Autobiography creato nellottobre 2017 e accolto trionfalmente allo Sadlers Wells di Londra è una delle sue opere più interessanti e rappresentative. In Autobiography Wayne McGregor mette in gioco letteralmente sé stesso, permettendo ad alcuni tra i più importanti scienziati di genetica di mettere in sequenza il suo genoma completo, che diviene poi parte integrante dello spettacolo. Ispirandosi ad appunti, ricordi personali, frammenti di arte e musica che sono stati determinanti nel corso della sua esistenza, il coreografo ha creato un catalogodi movimenti: 23 volumidella vita, come il numero dei cromosomi che compongono il DNA umano. Secondo i principi di duplicazione e mutazione anch’essi propri del genoma, essi vengono articolati nella coreografia, selezionati e sequenziati nuovamente e diversamente in ogni performance. La selezione è frutto di un algoritmo basato proprio sul codice genetico di McGregor: per ogni replica, un computer seleziona casualmente una sezione diversa del codice dal genoma del coreografo per determinare cosa vedrà il pubblico, quali danzatori eseguiranno la coreografia e in che ordine. Ogni sera, dunque, il pubblico prende parte a uno spettacolo unico e diverso. Notevolissimo anche l’allestimento di Autobiography, multimediale e accuratissimo, con un impianto video e illuminotecnico di immenso impatto e non è da meno la colonna sonora, firmata da Jlin, acclamato musicista elettronico dai tagli ritmici travolgenti e ricchi di colorata euforia. Lo spettacolo va in scena soltanto mercoledì 10 aprile alle ore 20.30, alla sala Assicurazioni Generali del Politeama Rossetti ed è inserito nel cartellone “Danza” del Teatro Stabile regionale. I biglietti ancora disponibili si possono acquistare nei consueti punti vendita e circuiti oppure in internet accedendo direttamente dal sito del Teatro, www.ilrossetti.it. Per ogni informazione ci si può rivolgere al numero 040. 3593511.

Fotografia di Andrej Uspenski

© 8 Aprile 2019

Galleria fotografica

Sfoglia online l’edizione cartacea

La locandina

Accedi | Designed by Picchio Productions
Copyright © 2012 La Voce di Trieste. Tutti i diritti riservati
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trieste - n.1232, 18.1.2011
Pubblicato dall'Associazione Culturale ALI "Associazione Libera Informazione" TRIESTE C.F. 90130590327 - P.I. 01198220327
Direttore Responsabile: Paolo G. Parovel
34121 Trieste, Piazza della Borsa 7 c/o Trieste Libera
La riproduzione di ogni articolo è consentita solo riportando la dicitura "Tratto da La Voce di Trieste"