La Voce di Trieste

“Pheripheral Visions”, mostra fino al 30 marzo

Pheripheral Visions è una mostra che riflette sulla storia dei conflitti del ‘900 attraverso le opere di artisti internazionali contemporanei under 35. Lo sguardo degli artisti accende nuove prospettive intorno al tema dello scontro culturale, dinamica che nei secoli ha inciso profondamente sul territorio del carso: attraverso opere di videoarte, fotografia, installazione e performance, artisti provenienti da paesi diversi riflettono sul tema del legame (il legame con il territorio, il legame storico con le epoche precedenti) in un compenetrarsi di storie familiari e culturali che descrivono la nostra memoria collettiva, regalandoci una preziosa “visione periferica” sugli avvenimenti del nostro passato. Sullo sfondo di un immobile demaniale, dismesso nell’ampio processo di “dismissione militare” nelle aree di confine del Friuli Venezia Giulia, la mostra prende piede in una ex caserma della Polmare, per la prima volta aperta al pubblico. In mostra opere di Alice Mestriner & Ahad Moslemi, Manca Bajec, Lenia Georgeou, Mattia Cesaria, Joshua Cesa, Cosima Montavoci, Natalia Tikhonova, Deimion Van der Sloot, Cristian Tablazon, Alberto Girotto, Mattia Balsamini. Dal 9 febbraio al 30 marzo, presso la ex caserma Polmare di Largo Petazzi 2 (Trieste), in collaborazione con il Demanio della Regione Fvg. Ingresso gratuito. Per orari e giornate di apertura: info@iodeposito.orgwww.bsidewar.org/ Visite guidate sono sempre disponibili in loco.

© 9 Febbraio 2019

Galleria fotografica

Sfoglia online l’edizione cartacea

La locandina

Accedi | Designed by Picchio Productions
Copyright © 2012 La Voce di Trieste. Tutti i diritti riservati
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trieste - n.1232, 18.1.2011
Pubblicato dall'Associazione Culturale ALI "Associazione Libera Informazione" TRIESTE C.F. 90130590327 - P.I. 01198220327
Direttore Responsabile: Paolo G. Parovel
34121 Trieste, Piazza della Borsa 7 c/o Trieste Libera
La riproduzione di ogni articolo è consentita solo riportando la dicitura "Tratto da La Voce di Trieste"