La Voce di Trieste

“Psicofilm”: un “laboratorio psicologico” al Teatro Miela

Dalla collaborazione tra il Teatro Miela e il CFR – Centro Formazione e Ricerca in Psicoterapia Psicoanalitica nasce martedì 8 gennaio, alle ore 18.30, un ciclo di cinque appuntamenti cinematografici (ogni primo martedì del mese fino a maggio) al Ridottino del Teatro Miela, denominato Psicofilm. Si tratta di una sorta di “laboratorio psicologico” non solo per addetti ai lavori, ma per chiunque desideri, con curiosità e sensibilità, approfondire e riflettere intorno alle idee e ai sentimenti evocati dalla visione del film. Il filo conduttore della rassegna è “Quel sottile confine tra speranza e illusione”: si tratta di due modi diversi di rapportarsi alla realtà, non sempre ben distinguibili, che si intrecciano continuamente nella vita di tutti noi. La conduzione della discussione è affidata allo staff del CFR. Attraverso le emozioni evocate nello spettatore dal film, ogni partecipante potrà riflettere in profondità, senza dare nulla per scontato, dialogando con pensieri e idee diversi nell’ambito del tema proposto. La prima pellicola proposta è Reality, di Matteo Garrone; con Aniello Arena, Loredana Simioli, Nando Paone, Graziella Marina, Nello Iorio (Italia, 2012, 115’). Luciano Ciotola vive a Napoli in un palazzo fatiscente con la moglie e i figli avendo come coinquilini numerosi parenti. Gestisce una pescheria mentre con la moglie ha attivato un traffico illegale di prodotti casalinghi automatizzati. Luciano ha una vocazione per l’esibizione spettacolare così il giorno in cui i familiari lo sollecitano a partecipare a un casting de ¨”Il Grande Fratello” non si sottrae. Entra così in una spirale di attese che trasformerà la sua vita. Ingresso € 5,00

© 7 Gennaio 2019

Galleria fotografica

Sfoglia online l’edizione cartacea

La locandina

Accedi | Designed by Picchio Productions
Copyright © 2012 La Voce di Trieste. Tutti i diritti riservati
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trieste - n.1232, 18.1.2011
Pubblicato dall'Associazione Culturale ALI "Associazione Libera Informazione" TRIESTE C.F. 90130590327 - P.I. 01198220327
Direttore Responsabile: Paolo G. Parovel
34121 Trieste, Piazza della Borsa 7 c/o Trieste Libera
La riproduzione di ogni articolo è consentita solo riportando la dicitura "Tratto da La Voce di Trieste"