La Voce di Trieste

“Respect. A night for Aretha” al Teatro Miela

Il Teatro Miela apre il 2019 con Respect. Sabato 5 gennaio alle 21.00 il concerto fatto con il cuore e con l’anima, quella “Soul”! Per omaggiare l’intramontabile artista che si è spenta lo scorso 16 agosto. Aretha Franklin merita infatti un rispetto reverenziale: è stata definita non solo una delle voci più grandi degli ultimi sessant’anni, ma di tutto il Novecento. Icona della cultura afroamericana e del femminismo (di cui si fa sfacciatamente portavoce in molti brani da lei interpretati), Lady Soul cantava magistralmente ogni canzone, con un’intensità e un’originalità che le venivano dalla mescolanza tra la musica delle sue giovanissime origini (Gospel e Blues) e la sua capacità di trovarsi sempre in sintonia con quanto accadeva nel suo tempo. A pochi mesi dalla scomparsa della cantante, una band composta da noti musicisti locali, decide di portare sul palco una scaletta “tutta Aretha Franklin”, con brani che hanno segnato non soltanto la sua storia, ma anche quella della black music in generale. Riuscite infatti a immaginare il soul senza “A Natural woman”, senza “Think”, senza “Respect”, senza “Chain of fools”, o senza la sua versione di “I say a little prayer”? Per l’occasione si riuniscono sul palco le tre voci femminili di Elena Vinci, Joy Jenkins e Michela Grilli, supportate dalla band “Soul R-Evolution” (di cui Elena Vinci è la cantante e che vanta Paolo Muscovi alla batteria, Stefano Muscovi alla tromba, Angelo Chiocca al sax, Marco Ballaben alle tastiere e Francesco Cainero al basso) con la partecipazione di Emanuele Grafitti alla chitarra. L’organizzazione del concerto è una collaborazione Bonawentura/Trieste is Rock. I biglietti sono disponibili in prevendita presso la biglietteria del teatro (tel. 0403477672) tutti i giorni dalle 17.00 alle 19.00.

© 3 Gennaio 2019

Galleria fotografica

Sfoglia online l’edizione cartacea

La locandina

Accedi | Designed by Picchio Productions
Copyright © 2012 La Voce di Trieste. Tutti i diritti riservati
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trieste - n.1232, 18.1.2011
Pubblicato dall'Associazione Culturale ALI "Associazione Libera Informazione" TRIESTE C.F. 90130590327 - P.I. 01198220327
Direttore Responsabile: Paolo G. Parovel
34121 Trieste, Piazza della Borsa 7 c/o Trieste Libera
La riproduzione di ogni articolo è consentita solo riportando la dicitura "Tratto da La Voce di Trieste"