La Voce di Trieste

Rossetti, la nuova scoppiettante stagione

Presentati gli appuntamenti che prenderanno il via il 16 ottobre

Il Teatro Rossetti ha presentato la sua nuova e ricca stagione: il Presidente del Teatro Stabile, Sergio Pacor e il direttore Franco Però hanno passato in rassegna gli appuntamenti della stagione 2018/2019, quasi 60 titoli inclusi nel cartellone che sarà inaugurato il 16 ottobre dall’imponente produzione I Miserabili di Victor Hugo. Lo slogan, Parentesi aperte, richiama la decisa volontà del Teatro non solo di aprire la mente, suggerendo pensiero e spunti critici, aprire il cuore, regalando emozioni, ma anche di aprirsi ad un pubblico sempre più vasto, ai giovani, ai nuovi linguaggi, al dialogo internazionale. Alla proposta in sede che si svilupperà per oltre otto mesi, articolata nei consueti itinerari di genere – Prosa, Altri Percorsi, Danza, Musical & Eventi – si intreccia una notevole attività di produzione con ben undici spettacoli firmati dal Teatro Stabile come il già citato I Miserabili di Victor Hugo, per la regia di Franco Però e con Franco Branciaroli (coprodotto con il CTB – Centro Teatrale Bresciano e il Teatro de gli Incamminati) che darà il via alla stagione 2018/2019. Fra i numerosi spettacoli ospiti del cartellone Prosa ci sono titoli che traggono ispirazione dall’intersecarsi fra teatro e narrativa come Il Maestro e Margherita di Michail Bulgacov e Dieci piccoli indiani, un classico della commedia “gialla”. Molta attesa inoltre per il nuovo lavoro degli Oblivion, La Bibbia riveduta e scorretta. Crea un trait d’union fra sceneggiatura e teatro, invece, La classe operaia va in paradiso che Paolo Di Paolo trae dall’omonimo film di Elio Petri, creando un significativo parallelismo con il mondo del lavoro contemporaneo. Spazio, come sempre, anche ai grandi classici: ecco allora la scelta di produrre una rarità, raffinata, seduttiva e decadente come Salomè di Oscar Wilde, con le ammirate interpretazioni di Eros Pagni, Gaia Aprea, Anita Bartolucci e le ricercate contaminazioni espressive che connotano la regia di Luca De Fusco. Ed ecco lo Shakespeare di Misura per Misura con Massimo Venturiello diretto da Paolo Valerio, per parlare di etica, vizio, corruzione. Per il cartellone Altri Percorsi da segnalare Cous Cous Klan e Macbettu di Alessandro Serra, che ha ricevuto i premi più ambiti del teatro italiano. Il profilo internazionale e la sensibilità verso i giovani e le loro passioni, connotano il cartellone Musical & Eventi, che regala una grande esclusiva – il musical Ghost – e fa pregustare uno score irresistibile ricco di generi, ritmi, energie. Oltre al musical tratto dal fortunato film della Paramount, sarà protagonista la musica Queen con We Will Rock You che per la regia di Tim Luscombe (già candidato al Lawrence Olivier Award) arriva al Rossetti – dove ha trionfato nel 2010 – in un allestimento nuovo che unisce talenti italiani e internazionali. Linguaggi freschi, intessuti di energia e fantasia sono quelli di Stomp, uno spettacolo-icona che ha percorso con enorme successo l’intero pianeta, regalando divertimento e un importante messaggio sull’ecologia. Un’ulteriore interessante titolo internazionale è Cenerentola on Ice che sarà in scena soltanto a Roma, Milano e Trieste e che fa da trait d’union fra il cartellone Musical e quello dedicato alla Danza. Molti altri nomi del panorama internazionale si succederanno nel cartellone Danza, intrecciando repertorio classico alla più sofisticata danza contemporanea. Da segnalare, infine, gli eventi speciali come Tempo di Chet. La versione di Chet Backer, Alis con le star del Circo Contemporaneo e del Cirque Soleil protagoniste di un’esclusiva notte di Capodanno a teatro, i concerti di Edoardo Bennato, Roberto Vecchioni e le serate con il Postmodern Jukebox, la Glenn Miller Orchestra e l’Harlem Gospel Choir. La campagna abbonamenti sarà aperta da giovedì 6 settembre, giorno in cui ci si potrà rivolgere per informazioni, acquisti e prenotazioni in tutti i punti vendita dello Stabile regionale. La conferma degli abbonamenti a turno fisso va effettuata entro venerdì 28 settembre: i posti non confermati verranno messi in vendita a partire da lunedì 1° ottobre. Per maggiori informazioni e il cartellone completo www.ilrossetti.it

© 5 settembre 2018

Sfoglia online l’edizione cartacea

La locandina

Codice QR per cellulari

QR Code - scan to visit our mobile site
Accedi | Designed by Picchio Productions
Copyright © 2012 La Voce di Trieste. Tutti i diritti riservati
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trieste - n.1232, 18.1.2011
Pubblicato dall'Associazione Culturale ALI "Associazione Libera Informazione" TRIESTE C.F. 90130590327 - P.I. 01198220327
Direttore Responsabile: Paolo G. Parovel
34121 Trieste, Piazza della Borsa 7 c/o Trieste Libera
La riproduzione di ogni articolo è consentita solo riportando la dicitura "Tratto da La Voce di Trieste"