La Voce di Trieste

Sum 41 live a Lignano

Appuntamento sabato 1° settembre all'Arena Alpe Adria

Nuovo grande appuntamento con la musica internazionale a Lignano Sabbiadoro con le star del punk rock Sum 41. Fra le band simbolo della storia del punk rock mondiale, i Sum 41 tornano in Italia dopo l’incredibile show evento di I-Days 2017 assieme a Linkin Park e Blink 182 davanti a 90.000 persone. Saranno tre i concerti estivi del gruppo in Italia a Empoli, Rimini e a Lignano Sabbiadoro, per l’unico evento nel Nordest, sabato 1° settembre all’Arena Alpe Adria. I biglietti per il concerto, organizzato da Zenit srt e Live Nation, in collaborazione con Città di Lignano Sabbiadoro, Regione Friuli Venezia Giulia e Agenzia PromoturismoFVG, sono in vendita sul circuito Ticketone. I Sum 41, la band formata da Deryck Whibley, Dave Brownsound, Tom Thacker, Cone McCaslin e Frank Zummo dopo un periodo di pausa, tornano a fine 2016 con il nuovo album “13 Voices”, che segna una vera e propria rinascita, testimoniata anche dal video del singolo “War”, nel quale Whibley brucia fra i rottami quelli che sono i simboli del suo passato. I tre singoli estratti dall’album, “War” appunto, “Fake My Own Death” e “God Save Us All (Death to POP)”, con più di 15 milioni di views su Youtube, sono il segnale netto e deciso del ritorno in grande stile dei Sum 41, di nuovo con la formazione a 5 elementi, e con quel sound inconfondibile che li ha resi una delle più celebri band punk rock del mondo. Il gruppo si forma in Canada nel 1996 con il nome di Kaspir, il gruppo cambia presto nome in Sum 41, per ricordare l’incontro dei componenti durante un concerto avvenuto 41 giorni dopo l’inizio dell’estate dello stesso anno. Influenzati dalle sonorità degli Iron Maiden, dei Green Day e degli Judas Priest, debuttano nel 2000 con l’EP “Half Hour of Power”. L’esordio è positivo, dal momento che alcune canzoni vengono utilizzate come colonne sonore di film e videogiochi. La band raggiunge il successo con il primo album “All Killer No Filler” (2001), che vende oltre 15 milioni di copie. Dal CD vanno ricordate in particolare “Fat Lip”, che scala le classifiche di tutto il mondo durante l’estate, “Motivation” e “In Too Deep”, che nel 2002 vince il MuchMusic Video Awards nella categoria “Best Rock Video”. Il secondo singolo è “What We’re All About” (2002), che verrà scelto nella tracklist del videogioco della EA Sports NHL 2002 e successivamente inserito nella colonna sonora del film Spider-Man. I Sum 41 nascono come band pop punk, ma negli anni si avvicinano anche ad altri generi musicali quali il punk rock, l’hardcore punk, l’alternative rock e il metal, che troviamo per esempio nelle famose canzoni “Still Waiting” (2002) e “Pieces” (2004), per poi tornare allo stile originario con il quinto album “Underclass Hero”. In tutta la loro carriera artistica hanno pubblicato sei album in studio e due dal vivo; nel 2016, a vent’anni dalla fondazione della band, esce “13 Voices”, che segna il ritorno di Dave Baksh, uscito dalla formazione nel 2006. Informazioni e punti vendita su www.azalea.it

© 23 agosto 2018

Sfoglia online l’edizione cartacea

La locandina

Codice QR per cellulari

QR Code - scan to visit our mobile site
Accedi | Designed by Picchio Productions
Copyright © 2012 La Voce di Trieste. Tutti i diritti riservati
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trieste - n.1232, 18.1.2011
Pubblicato dall'Associazione Culturale ALI "Associazione Libera Informazione" TRIESTE C.F. 90130590327 - P.I. 01198220327
Direttore Responsabile: Paolo G. Parovel
34121 Trieste, Piazza della Borsa 7 c/o Trieste Libera
La riproduzione di ogni articolo è consentita solo riportando la dicitura "Tratto da La Voce di Trieste"