La Voce di Trieste

Una giornata al canile….un giorno come un altro…

di

Luky, Piro, Timy, Lexy, Puffy e Loris, in cerca di una famiglia

Luky, Piro, Timy, Lexy, Puffy e Loris sono ormai da troppi anni al canile sloveno, la loro vita è sempre sospesa sull’orlo del baratro. La legge slovena prevede, infatti, la possibilità di sopprimere i cani entro 30 giorni dall’inizio della detenzione nei canili: come tanti altri compagni di sventura sono vivi soltanto grazie al buon cuore dei volontari dell’associazione Litorale Contro il Maltrattamento degli Animali che ha sede a Capodistria e che da anni si batte per tutelare la vita di queste povere creature.

Un aiuto concreto viene dato anche ai volontari dell’associazione il Capofonte onlus che dal 2007 si prodiga per fare adottare i cani di quella struttura: molti di loro, infatti, trovano casa presso famiglie residenti nella provincia di Trieste. Grazie allo scambio di informazioni tra i due sodalizi che collaborano attivamente è possibile individuare le persone che si sono già rese protagoniste di abbandoni, rinunce e persino maltrattamenti nei confronti dei cani: a questi individui viene preclusa la possibilità di prendere in affido un cane ospitato dalla struttura.

Quando si conosce la persona o si hanno delle garanzie da parte dei veterinari, risulta per i volontari molto più facile dare in affido un animale senza incorrere in gravi errori; molto spesso accade che i futuri adottanti sono persone che in precedenza hanno già avuto cani e che purtroppo hanno subito la perdita del  loro amico a quattro zampe.

Ai concittadini che decidono di accogliere nella loro famiglia un cane e che si rivolgono all’associazione il Capofonte, viene data la massima disponibilità ed attenzione e il lavoro viene svolto in sinergia con i volontari sloveni che sanno quanto prezioso sia l’aiuto italiano.

Senza le adozioni da parte dei triestini il canile che dispone di circa 50 posti non sarebbe stato in grado di accogliere altri arrivi di cani accalappiati sul territorio, con le conseguenze facilmente immaginabili.

Diamo perciò una mano ai nostri amici sloveni: è possibile adottare un cane a distanza versando contributo mensile oppure per coloro che intendono rendersi veramente partecipi, prendere con sè un amico fedele ubbidiente e riconoscente per tutta la vita.

 

Lucky, Piro, Timy, Loris e Puffy se ne stanno rannicchiati nella loro piccola dimora, seguono da dietro le sbarre con lo sguardo pieno di speranza silenziosi e discreti i movimenti dei visitatori: anche questa volta nessuno di loro è stato scelto, le fiabe dove tutto è possibile per loro non esistono…oltre al cancello Black, il pitt bull nero che incuteva timore, se ne sta andando felice e fiero di esser stato scelto, si appresta a salire sulla vettura che lo porterà per sempre via da li verso una nuova vita. Con passo deciso si allontana senza mai girare lo sguardo verso i compagni ospiti del canile, gli occhi puntati verso la sua salvatrice con la coda scodinzolante in segno di contentezza…

Loris invece non sopporta la reclusione, e ancora giovane, vivace e allegro, a differenza degli altri è irrequieto: cerca disperatamente di attrarre l’attenzione ignorando apparentemente il fatto che anche per oggi le visite sono finite. La sua affannosa ricerca di mettersi in mostra abbaiando non si placa finchè l’automobile dei visitatori con a bordo Black svanisce al di la della collina. Loris è diverso non si rassegna a differenza degli altri che aspettano in silenzio consapevoli del loro triste destino e fa tutto il possibile per essere notato: non si accontenta delle carezze dei volontari, desidera un amico tutto per lui con cui condividere le giornate, giocare,  passeggiare, un amico a cui leccare le mani a cui esprimere la propria riconoscenza. Vai a conoscere Loris…

 

Per informazioni sulle adozioni: contattare il Capofonte al numero 040 571623 oppure  scrivere a: info@ilcapofonte.it

Per vedere altri cani da adottare visitare il sito www.ilcapofonte.it

 

c/c postale n. 94147162 causale obbligatoria: cani


© 3 Marzo 2011

Galleria fotografica

La locandina

Sfoglia online l’edizione cartacea

Accedi | Designed by Picchio Productions
Copyright © 2012 La Voce di Trieste. Tutti i diritti riservati
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trieste - n.1232, 18.1.2011
Pubblicato dall'Associazione Culturale ALI "Associazione Libera Informazione" TRIESTE C.F. 90130590327 - P.I. 01198220327
Direttore Responsabile: Paolo G. Parovel
34121 Trieste, Piazza della Borsa 7 c/o Trieste Libera
La riproduzione di ogni articolo è consentita solo riportando la dicitura "Tratto da La Voce di Trieste"