La Voce di Trieste

“Lunga giornata verso la notte” al Rossetti

In programma da mercoledì 14 a domenica 18 marzo

Lunga giornata verso la notte di Eugene O’Neill illumina squarci molto drammatici sulla famiglia: nessun cliché edulcorato, anzi scavo profondo in un malessere che si fatica a celare. Nella drammaturgia americana del Novecento, la tragedia si instilla infatti nella quotidianità e sgorga soprattutto dai primi, più naturali rapporti umani, quelli familiari. Il poco frequentato testo di O’Neill arriva al Politeama Rossetti mercoledì 14 marzo e vi replica fino al 18, per la Stagione Prosa del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia in un nuovo allestimento formato da Arturo Cirillo per il Tieffe Teatro di Milano, e fresco di debutto nazionale. Arturo Cirillo, nel suo scandagliare il testo con sensibilità contemporanea, ne amplifica ulteriormente la crudeltà, non tanto indagando negli eccessi morbosi dei confronti e dei legami familiari (oggi siamo abituati a ben altri “inferni” privati), quanto concentrandosi sulla solitudine e sulla finzione che connota ognuno dei protagonisti. Solitudine, finzione che avvicinano a noi quei personaggi e che fanno scattare in scena un affascinante e interessante cortocircuito metateatrale. Sul palco il regista pone qualche essenziale, raro oggetto d’arredo, funzionale allo sviluppo del plot, e quattro “camerini” – un tavolino, uno specchio circondato da luci, una sedia – dovei dopo ogni scena si accomoderanno i personaggi, rimanendo a tutti gli effetti sempre “dentro” lo spettacolo. Una scelta che Cirillo costruisce sulla base di due riflessioni: innanzitutto l’idea che ognuno dei personaggi sia costantemente diviso fra la propria realtà segreta e la recita del proprio ruolo “pubblico” che sostiene in famiglia (il pater familias, il bravo figlio…). Secondariamente riconosce simbolicamente quale situazione di profonda solitudine quella dell’attore davanti allo specchio, sospeso per un istante fra sé stesso, l’esistenza reale e il personaggio cui ha appena dato vita. Lunga giornata verso la notte va in scena da mercoledì 14 a domenica 18 marzo. Da mercoledì a sabato le rappresentazioni iniziano alle ore 20.30 alla Sala Assicurazioni Generali. Domenica 18 marzo si tiene l’unica pomeridiana alle ore 16. I biglietti per lo spettacolo sono ancora disponibili presso tutti i punti vendita del Teatro Stabile regionale e anche attraverso il sito www.ilrossetti.it.

© 13 marzo 2018

Sfoglia online l’edizione cartacea

La locandina

Codice QR per cellulari

QR Code - scan to visit our mobile site
Accedi | Designed by Picchio Productions
Copyright © 2012 La Voce di Trieste. Tutti i diritti riservati
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trieste - n.1232, 18.1.2011
Pubblicato dall'Associazione Culturale ALI "Associazione Libera Informazione" TRIESTE C.F. 90130590327 - P.I. 01198220327
Direttore Responsabile: Paolo G. Parovel
34121 Trieste, Piazza della Borsa 7 c/o Trieste Libera
La riproduzione di ogni articolo è consentita solo riportando la dicitura "Tratto da La Voce di Trieste"