La Voce di Trieste

Lezioni di drammaturgia al Teatro Miela

Una serie di appuntamenti con Vitalino Trevisan

Da venerdì 15 a domenica 17 dicembre, presso il Teatro Miela, nell’ambito di Sguardi Incrociati un laboratorio di drammaturgia condotto dallo scrittore, attore e drammaturgo Vitaliano Trevisan. Una delle più personali voci della narrativa italiana di questi anni. All’attività di scrittore (l’ultimo suo romanzo “Works”, uscito nel 2016 per Einaudi, è un memoir di rara forza) affianca quella di drammaturgo e attore. Nella sua carriera ha vinto numerosi premi, tra cui il Campiello Francia e il premio Riccione, il più antico e prestigioso premio italiano di drammaturgia. Le sue opere originali come “Oscillazioni” o “Una notte in Tunisia” e i suoi adattamenti sono stati portati sulle scene da Toni Servillo, Alessandro Gassmann, Roberto Herlitzka, Alessandro Haber, Fulvio Falzarano e molti altri. ll programma del laboratorio verterà su elementi di drammaturgia: elementi di drammaturgia, la scena e la sua dinamica, individuare una scena in prosa e trasporla, caratteri, tempo e ritmo. Il programma si svolgerà, principalmente, tramite analisi testuali ed esercizi pratici. Le iscrizioni sono aperte e si possono fare tutti i gironi presso la biglietteria del teatro tutti i giorni dalle 17.00 alle 19.00: € 80,00, under 26 € 50,00. Per maggiori informazioni www.miela.it

© 6 dicembre 2017

Sfoglia online l’edizione cartacea

La locandina

Codice QR per cellulari

QR Code - scan to visit our mobile site
Accedi | Designed by Picchio Productions
Copyright © 2012 La Voce di Trieste. Tutti i diritti riservati
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trieste - n.1232, 18.1.2011
Pubblicato dall'Associazione Culturale ALI "Associazione Libera Informazione" TRIESTE C.F. 90130590327 - P.I. 01198220327
Direttore Responsabile: Paolo G. Parovel
34121 Trieste, Piazza della Borsa 7 c/o Trieste Libera
La riproduzione di ogni articolo è consentita solo riportando la dicitura "Tratto da La Voce di Trieste"