La Voce di Trieste

Ritorna “Sapori del Carso”

Escursioni con “Curiosi di natura”

Nell’ambito della manifestazione enogastronomica Sapori del Carso, le domeniche dal 18 ottobre all’8 novembre la cooperativa “Curiosi di natura” organizza per il settimo anno consecutivo delle escursioni alla scoperta dell’ambiente naturale e dei prodotti del Carso, con possibilità di degustazioni presso i ristoratori tipici. L’iniziativa, denominata Natura e gastronomia, è realizzata in collaborazione con l’SDGZ-URES (Unione regionale economica slovena – Slovensko deželno gospodarsko združenje). Le domeniche 18 e 25 ottobre, 1° e 8 novembre, dalle ore 9.30 alle 13.00, visitando differenti aree del Carso triestino, le guide di “Curiosi di natura” illustreranno le caratteristiche del territorio e come queste hanno influenzato l’agricoltura, l’allevamento e la gastronomia locali. Dopo le escursioni, adatte a persone anche poco allenate, possibilità di degustare i prodotti dei Sapori del Carso presso i ristoratori convenzionati, con uno sconto del 10% sul menù. Domenica 18 ottobre è in programma “Monumenti storici e monumenti geologici”, escursione da Zolla – Col di Monrupino al Monte Orsario e ritorno. Dal cimitero di Zolla si andrà ai Torrioni di Monrupino, spettacolari formazioni calcaree alte più di 10 metri originate dalla corrosione della pioggia. Da lì si raggiungerà la Rocca e il santuario, con un’ampia panoramica sul Carso al di qua e al di là del confine, e infine la Riserva naturale regionale del Monte Orsario. Ritrovo alle ore 9.15 al cimitero di Zolla (Monrupino). Seguirà domenica 25 “Il Monte Cocco e la dolina del Principe”, escursione naturalistica sul Monte Hermada, a Duino Aurisina, teatro durante la Grande Guerra di duri scontri tra le truppe italiane e quelle austroungariche, asserragliate sulla montagna. La visita passerà tra grotte, doline e resti di trincee e combattimenti. Ritrovo alle ore 9.15 davanti al Conad Gran Duino – ex Bar Bianco (Duino Aurisina), raggiungibile anche con i bus n. 44 della Trieste Trasporti e 51 dell’APT di Gorizia.

Gli appuntamenti di novembre

Ultime due uscite in novembre: domenica 1° “Due passi sopra la città”, un’escursione sul ciglione carsico da Opicina alla Sella di Trebiciano. Si passerà tra pinete, boschi di latifoglie e prati aridi, con uno spettacolare panorama su Trieste e il golfo. Ritrovo alle ore 9.15 all’Obelisco di Opicina (Trieste), raggiungibile con il tram per Opicina n. 2 o con il bus n. 4. Infine domenica 8 novembre “A spasso tra vigneti e doline”, passeggiata tra Samatorza e Prepotto, a Sgonico, fra paesaggi agresti, uliveti, vigneti impiantati sulla tipica terra rossa, e vari fenomeni carsici (come i campi solcati scavati dalla pioggia, le doline, e alcune fra le più interessanti grotte del territorio, come la Grotta Azzurra). Ritrovo alle ore 9.15 sulla Strada Provinciale 6 da Gabrovizza (Strada Provinciale di Comeno), nello spiazzo vicino al numero civico 40 (Sgonico). Per tutte le escursioni si consigliano scarpe da trekking o con suola antiscivolo, e un abbigliamento adatto. Per ragioni organizzative la partecipazionevaprenotata. Altre informazioni e prenotazioni sulsito web www.curiosidinatura.it, alcell.340.5569374 e all’email curiosidinatura@gmail.com Il programmacompleto diSapori del Carso, iniziativa di valorizzazione dei prodottie dellenogastronomia locali, realizzata dallSDGZ-URES (Unione regionale economica slovena), con il contributo della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, Spirit Slovenia e Camera di Commercio di Trieste, è consultabile sui siti webwww.saporidelcarso.net e www.ures.it

© 16 ottobre 2015

Sfoglia online l’edizione cartacea

La locandina

Codice QR per cellulari

QR Code - scan to visit our mobile site
Accedi | Designed by Picchio Productions
Copyright © 2012 La Voce di Trieste. Tutti i diritti riservati
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trieste - n.1232, 18.1.2011
Pubblicato dall'Associazione Culturale ALI "Associazione Libera Informazione" TRIESTE C.F. 90130590327 - P.I. 01198220327
Direttore Responsabile: Paolo G. Parovel
34121 Trieste, Piazza della Borsa 7 c/o Trieste Libera
La riproduzione di ogni articolo è consentita solo riportando la dicitura "Tratto da La Voce di Trieste"