La Voce di Trieste

La nuova stagione del Rossetti

Un ricco cartellone con grandi appuntamenti

Sarà una stagione ricca di prosa ed eventi internazionali quella che il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia presenterà l’11 settembre: lo rivelano le prime indiscrezioni lasciate trapelare riguardo il cartellone 2013-2014. Sono entrambi firmati e coprodotti dal Teatro Stabile, gli spettacoli che inaugureranno il cartellone Prosa e quello degli altripercorsi alla Sala Bartoli: coproduzioni ispirate a temi storici e culturali del territorio. Il 22 ottobre sarà infatti Simone Cristicchi il primo artista a calcare il palcoscenico del Politeama Rossetti, nella prima assoluta di Magazzino 18, spettacolo che – per la regia di Antonio Calenda – ripercorrerà fra canzoni e racconto la delicata e difficile pagina dell’esodo istriano.
Solo un giorno più tardi, il 23 ottobre la stagione della Sala Bartoli sarà aperta da uno dei più raffinati ed emozionanti maestri del teatro italiano, Roberto Herlitzka, protagonista di Una giovinezza enormemente giovane, per la regia di Antonio Calenda. Il testo – scritto da Gianni Borgna, esperto pasoliniano – percorre opere, poetica, vita e morte di Pier Paolo Pasolini costruendo un avvincente ritratto dello scrittore, non celebrativo ma vitale, ricco di induzioni alla riflessione sulla contemporaneità.
Cats…ma non solo
Nutritissimo, come da tradizione, e di alto livello poi, l’assieme di eventi internazionali che attendono il pubblico della regione e che animeranno la grande sala del Politeama Rossetti: fra questi Cats, il musical dei musical, che sarà a Trieste nella sua edizione originale inglese, per la regia di Trevor Nunn, in programma dal 19 al 23 marzo 2014. Sarà invece dato a Trieste in esclusiva per l’Italia (prima replicherà in Inghilterra, in Germania e a Praga) The Illusionists – witness the impossible, una straordinaria novità per il pubblico dello Stabile del Friuli Venezia Giulia, che fra il 13 e il 17 novembre avrà l’opportunità di assistere a un imponente e innovativo spettacolo di magia.
La magia non è mai stata inclusa nei cartelloni dello Stabile regionale e vi approda ora con un titolo d’altissimo livello: sette fra i migliori maghi del mondo ne sono i protagonisti.
Impostosi fin dall’esordio alla Sydney Opera House come un vero e proprio blockbuster show The Illusionists ha la capacità di combinare in un risultato di notevole incanto, la spettacolarità e la tradizione dei grandi illusionisti del passato, con l’altissima tecnologia, le trovate sceniche, il design dei costumi e delle luci più all’avanguardia.
Il risultato è un kolossal in cui – accompagnati dalla musica della band Z – i sette maghi, ognuno eccellente nel proprio settore – lasciano il pubblico senza fiato con effetti indimenticabili e un mix di numeri incredibili: levitazioni, lettura della mente, sparizioni e fughe.

© 14 settembre 2013

Pubblicità

Diventa Fan su Facebook!

Codice QR per cellulari

QR Code - scan to visit our mobile site

Sfoglia online l’edizione cartacea

La locandina

Collegati | Designed by Picchio Productions
Copyright © 2012 La Voce di Trieste. Tutti i diritti riservati
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trieste N° XXXXXXX.
Pubblicato dall'Associazione Culturale ALI "Associazione Libera Informazione" Via S. Maurizio 2 - TRIESTE C.F. 90130590327 - P.I. 01198220327
Direttore Responsabile: Paolo G. Parovel
La riproduzione di ogni articolo è consentita solo riportando la dicitura "Tratto da La Voce di Trieste"
Geotagging plugin by eMich.
UA-34089556-1